Jeep VIASA CJ3B Homepage

Torna alla Homepage

Specifiche tecniche e manutenzione
Freni
 
Specifiche tecniche:

(in corsivo le parti differenti sulle prime CJ-3B)

Spaccato tamburi

Tipo: Doppio impianto a espansione interna. Ganascia flottante
Impianto singolo a espansione interna. Ganascia flottante
Diametro tamburo: 279,4 mm (11")
Dimensione ganascia: 292 x 50,8 x 5,38 mm
Superficie frenante: 594 mm2
Freno a mano: a leva e cavo agente sui tamburi posteriori
a leva e cavo agente sulla trasmissione
Diametro del pistone principale: 25,4 mm (1")

Descrizione:

Cilindro primarioL'impianto frenante sulle ultime versioni della CJ-3B a circuito sdoppiato (uno per l'anteriore e uno per il posteriore). Il pedale di tipo sospeso comanda direttamente il cilindro principale il quale attraverso il sistema di tubazioni porta la pressione ai tamburi. Nelle prime versioni invece veniva mantenuto il sistema d'origine americano, che prevedeva il pedale incernierato al telaio. Questo comandava il cilindro primario, dal quale uscivano due tubi (uno per l'anteriore e uno per il posteriore), che per erano comandati da un unico pistone. Nelle versioni successive si passati alla pedaliera del tipo sospeso. Con l'adozione di questo sistema si pass anche all'impianto sdoppiato, i circuiti anteriore e posteriore erano separati.

I tamburi dei freni sono diversi dalle versioni americane della Cj-3B. Il diametro di 11" come sui Cj5, mentre in origine i tamburi erano da 8".

Il freno a mano era a leva. Anche qui il sistema cambia nel corso degli anni prima la leva di azionamento si trovava al centro del cruscotto come sulle CJ-3B americane azionava un tamburo posto all'uscita posteriore del riduttore, poi con il passaggio della leva a sinistra del piantone di sterzo, venivano azionati direttamente i tamburi posteriori.

L'inserimento del freno a mano avviene in entrambi i casi tirando la leva. Per disinserire il freno a mano si ruota in senso antiorario la leva per sbloccarla e la si preme verso il cruscotto.

Manutenzione:

Ogni 1500 km
controllare il livello del olio nella vaschetta nel cofano motore, se necessario ripristinare il livello;
ingrassare il pedale del freno (solo per le versioni con pedali al telaio).

Ogni 16000 km 
controllare la corsa del pedale. Se la corsa (sia a vuoto che quella utile) eccessiva o si nota uno scompenso in frenata potrebbe essere necessario lo spurgo dell'impianto, la regolazione o  la sostituzione delle guarnizioni d'attrito..
Controllare la tenuta del freno a mano. Se necessario regolare il tendicavo (sul tamburo nei modelli con freno alla trasmissione, sul rinvio negli altri).

Torna indietro

Torna alla homepage